Manovra finanziaria: tra vasione fiscale ed aumento dell’Iva

La manovra finanziaria di questi ultimi giorni, di cui tanto si parla, è ancora in fase di studio. Clamorosamente è saltata la possibilità di non poter usufruire del riscatto della laurea, che tanto ha appassionato gli Italiani.

Ecco che per riuscire a raccimolare i 6 miliardi mancanti, si ipotizza un inasprimento sull’evasione fiscale e Berlusconi minaccia sempre di aumentare l’Iva. Leggi tutto »

Autostrade in estate: manovra di rincaro

In un periodo di crisi come questo, i rincari autostradali previsti dalla manovra del Governo scatteranno proprio il primo luglio e contemplano sia un aumento dei pedaggi, ma anche un aumento del malumore tra gli utenti delle autotrade che ogni anno si mettono in viaggio per raggiungere i posti di villeggiatura.

Il tutto sintetizzato in un “doppio aumento” che lascia tutti scontenti: aumenti dei pedaggi e fattura elettronica oltre i 3.000 euro vanno a sommarsi alla tariffa a forfait che auto, moto e camion devono pagare ai caselli di interconnessione con le autostrade e i raccordi dell’Anas.

Elnchiamo i principali rincari: maggiorazione di 1 euro per le auto e le moto, e di 2 euro per i veicoli pesanti da pagare al casello, rincaro dei pedaggi di circa 1 millesimo di euro a chilometro per le auto e 3 millesimi per i mezzi pesanti che significa un aumento di 55 cent circa per andare in autostrada da Roma a Milano. Alla faccia della “spensieratezza” di andare in vacanza…

Leggi tutto »

Manovra e Governo: taglio fondi parto

Donna incinta

Donna incinta

L’allarme arriva direttamente dagli ambienti interesati: medici ed anestesisti si sono uniti per parlare a voce unica di una delle possibile ripercussioni negative della manovra di tagli economici indetta dal ministro Tremonti.

Pare che il famoso “parto indolore”, ormai largamente diffuso nonchè parte integrante di una società avanzata, sia attualmente diventato a rischio di attuazione.

La ragione sarebbe la mancanza di assistenza da parte del personale, soprattutto perchè i parti dolci, ovvero con l’utilizzo dell’epidurale, non sono stati fatti rientrare nei livelli assistenziali di assistenza Lea.

Similarmente difficoltosa è la situazione degli aborti che, per carenza di personale, rischiano di non poter essere attuate.

Leggi tutto »

Manovra e Governo: taglio fondi cultura

Cultura italiana

Cultura italiana

In seguito alla manovra voluta dal ministro Tremonti per i tagli alle spese per via della crisi economica, il settore cultura è stato uno di quelli colpiti.

Nonostante le polemiche al riguardo, molti enti culturali territoriali hanno subito un arresto, a tipologie varie, la cua situazione attuale è considerata ingiusta, inaccettabile e, soprattutto a lungo termine, deleteria per lo stesso Paese (che già non vanta un’unione o una cultura troppo salde e diffuse).

I tagli dei contributi agli enti gli enti culturali, ha visto il nascere di una triste lista progressiva con tutte le cause alle quali si deve rinunciare per via della manovra.

Istituti, fondazioni ed enti, per un totale di 232 punti di riferimento, sono in allarme per la loro condizione. Soprattutto gli istituti di Cineteca nazionale e Centro sperimentale di cinematografia denunciano la propettiva di vita precaria.

Leggi tutto »