Inflazione: frenata a gennaio, ma aumentano i costi della spesa

benzinaLa crisi economica lascia i segni sulla spesa delle famiglie. Si esce con l’intenzione di fare spesa e si torna a casa con una quantità di prodotti limitati visti la costante crescita dei loro prezzi.
Secondo i dati pubblicati dall’Istat vi è un aumento dei prezzi su base mensile dello 0,3% nonostante un lieve rallentamento del tasso d’inflazione. I prodotti acquistati con maggiore frequenza, quindi cibo e carburanti, sono aumentati del 4,2% su base annua, un rialzo superiore al tasso d’inflazione.
I dati più allarmanti riguardano i carburanti che risultano i prodotti che hanno fatto registrare il più elevato tasso di crescita del prezzo negli ultimi tempi: il prezzo del gasolio per i mezzi di trasporto è salito del 25,2% in termini tendenziali (dal 24,3% di dicembre), il rialzo più alto dal luglio del 2008, e del 4,7% sul piano congiunturale.
Effetti evidenti sulle tasche delle famiglie costrette, ancora una volta, a tirare la cinta per risparmiare qualche euro.

Foto by http://static.blogo.it/autoblog/soldibenzina.jpg

Articoli simili

Leave a Reply